Risorgipeppe: il quartiere in musica per dire “no” alla Torre

09 novembre 2017 / By Jesi In Comune

Jesi, 9 novembre 2017 – Risorgipeppe è la rassegna musicale nata per esprimere la contrarietà del quartiere alla costruzione della torre Erap di via Tessitori e a sostegno di una riqualificazione condivisa e sostenibile del rione di San Giuseppe. L’appuntamento è per sabato 11 novembre, dalle 17.30 alle 23.30 al Centro sociale l’Incontro. Il programma prevede: una jam session di apertura e poi l’esibizione del Canzoniere dell’Anpi, di Marco Gigli e Gastone Pietrucci della Macina, a seguire Quei Fiori Malsani, Vincanto, Traballo, Fefo Dr Sax, Riciclato Circo Musicale, Silking Selkis e Palmer Generator. Le esibizioni dei gruppi saranno intervallate da brevi interventi di ciascun organizzatore dell’evento: il Comitato Parco Granita, il Coordinamento No Torre Erap, Laboratorio Sinistra, Meetup Spazio Libero, Jesi in Comune, il Centro Studi Libertari Luigi Fabbri, Arci Jesi/Fabriano, l’associazione Valvolare, il Meetup spazio Libero e Libera presidio di Jesi. Un grazie speciale a tutti gli artisti che parteciperanno senza il loro sostegno non ci sarebbe stato Risorgipeppe e a Nooz Ugo Torresi per il disegno di Peppe che salta la torre. E per sostenere l’iniziativa saranno a disposizione stand gastronomici con castagne e vin brulè, panini vegetariani e con la porchetta. Risorgipeppe ha anche ispirato una canzone a questo link..

About The Author

Jesi In Comune

Jesi in comune è un comitato che nasce dalla volontà di proporre un’alternativa per il governo della città. #NessunoEscluso